Raffreddore: quali sono i rimedi?

Pubblicato il 18/01/2021 - Nella categoria Ultime notizie di salute

Durante l’inverno i fastidi del raffreddore possono mettere a dura prova la nostra quotidianità. Naso chiuso, stranuti, spossatezza, dolori articolari. E’ facile riconoscere quando i sintomi del raffreddore si avvicinano. Generalmente per questa patologia virale non esiste una vera e propria cura, bisogna aspettare il suo naturale decorso. Tuttavia per alleviarne i malesseri, esistono diversi rimedi, utili a donare sollievo ed accelerare il processo di guarigione.

Consigli per combattere il raffreddore

  • Come primo consiglio è importante mantenere alto il livello di idratazione. Durante la convalescenza da raffreddore è consigliato assumere molti i liquidi, per espellere il muco che viene prodotto in eccesso. Preparare una tazza di tè o un infuso al quale aggiungere erbe antivirali come la betulla, l’echinacea, uncaria e la melissa, può recare un grande sollievo;
  • Riposare e tenere il corpo al caldo. Il riposo è sicuramente uno dei nostri alleati, quando le difese immunitarie dell’organismo si abbassano.
  • Riposare aiuta a contrastare i malanni di stagione e permette al corpo di acquisire forza per sentirsi meglio;
  • Fare suffumigi: respirare vapore arricchito di oli essenziali naturali come la menta, libera i bronchi sciogliendo i muchi.

Cosa mangiare per rinforzare le difese immunitarie?

Gli alimenti e i principi nutritivi contenuti al loro interno, possono svolgere una funzione protettiva per il corpo, rinforzando le difese, e possono dimostrarsi un aiuto concreto per combattere il raffreddore.

Tra gli alleati naturali particolarmente efficaci troviamo:

  • Miele: antibatterico e antiossidante naturale, aggiunto a tisane o infusi, oppure assunto sotto forma di pastiglie e gocce, aiuta a combattere le infezioni da raffreddamento delle vie aeree;
  • Vitamine: la vitamina C e la vitamina A, rafforzano le barriere del nostro sistema immunitario ed aiutano a ridurre la durata degli episodi influenzali;
  • Zinco: contribuisce alla funzione fisiologica del sistema immunitario ed alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo. Può agire come protettore quando il clima cambia ed i virus del raffreddore si diffondono.

Prodotti consigliati per combattere il raffreddore

Ecco alcuni prodotti consigliati da Farmacia Saltarelli per combattere i sintomi del raffreddore:

Vicks Sinex Aloe Spray Nasale 15ml

Vicks Sinex Aloe Spray Nasale 15 ml

Decongestionante della mucosa nasale, specie in caso di raffreddore.

Rinazina Spray Nasale 15 ml

Rinazina Spray Nasale 15 ml

Decongestionante nasale in corso di riniti e faringiti acute catarrali, di riniti allergiche, di sinusiti acute.

Tachifludec 10 Bustine Arancia

Tachifludec 10 Bustine Arancia

Trattamento a breve termine dei sintomi da raffreddore ed influenza, inclusi il dolore di entità lieve/ moderata e la febbre, quando associati a congestione nasale.

Tachifludec 10 Bustine Limone

Tachifludec 10 Bustine Limone

Trattamento sintomatico dell’influenza, del raffreddore e degli stati febbrili e dolorosi ad essi correlati, con azione decongestionante sulle prime vie aeree superiori.

Tachifludec 10 Bustine Limone e Miele

Tachifludec 10 Bustine Limone e Miele

Trattamento sintomatico dell’influenza, del raffreddore e degli stati febbrili e dolorosi ad essi correlati, con azione decongestionante sulle prime vie aeree superiori.

Raffreddore: quali integratori scegliere?

Nei casi in cui il raffreddore colpisca in maniera più forte e si accompagna anche al mal di gola, è consigliabile assumere integratori ed immunostimolanti per contrastarne i sintomi.

  • Spray e gocce nasali: gli spray e le gocce nasali favoriscono la liberazione delle vie respiratorie riducendo la superficie di muco nasale, e rafforzando la naturale barriera biologica rinofaringea. Questi prodotti sono indicati per la terapia topica delle riniti e sinusiti di origine batterica. Forniscono la fluidificazione delle secrezioni nasali e di conseguenza la loro rimozione, favorendo così la respirazione.
  • Sciroppi ed altre soluzioni orali: utilizzati per le loro proprietà antisettiche che vengono sfruttate nel trattamento delle affezioni respiratorie. Possono svolgere un’azione decongestionante sulle vie aeree;
  • Integratori per le difese immunitarie: alcuni estratti naturali come quello di sambuco,propoli, eucalipto, ribes nero e tebebuia, favoriscono le naturali difese dell’organismo, aumentando la resistenza del corpo e favorendo un’azione antivirale;
  • Colliri: il raffreddore molto spesso colpisce anche gli occhi arrecandone fastidio. Arrossamento, lacrimazione, bruciore e prurito possono essere leniti da colliri, arricchiti da estratti naturali come la camomilla.

Non dimentichiamo che tra le tante conseguenze del raffreddore, troviamo il naso screpolato ed arrossato. Per porvi rimedio è consigliabile utilizzare creme idranti a base di Karitè e cera d’alba, formulate per calmare le irritazioni, e favorire la riduzione di desquamazione ed arrossamenti.