Fermenti lattici: cosa sono, quando assumerli e quelli consigliati

Pubblicato il 15/10/2020 - Nella categoria Ultime notizie di salute

I fermenti lattici vivi e vitali, detti anche “batteri probiotici”, sono batteri benefici presenti normalmente nel nostro intestino.

Si tratta di particolari microorganismi in grado di trasformare chimicamente (metabolizzare), il lattosio (lo zucchero maggiormente presente nel latte) mediante un processo enzimatico.

La differenza tra fermenti lattici probiotici e prebiotici

Si tratta di due categorie differenti di fermenti lattici.

  • I fermenti lattici probiotici sono quelli che interessano maggiormente la salute dell’uomo in quanto sono in grado di apportare un beneficio al nostro organismo.

Con il termine probiotici si fa quindi riferimento a microorganismi vivi appartenenti a specifici ceppi di batteri lattici (i più importanti appartengono ai generi Lactobacillus acidophilus e Bifidobacterium) in grado di colonizzare positivamente l’intestino.

Per essere utili, i probiotici assunti per bocca, devono superare l’ambiente acido dello stomaco e sopravvivere fino all’intestino, dove possono modificare la microflora batterica (microbiota), un complesso ecosistema composto da circa 300-500 specie batteriche che, in condizioni di salute, si mantiene più o meno costante; mentre in caso di diarrea o problemi digestivi risulta alterato.

  • prebiotici invece sono sostanze non digeribili contenute in natura in alcuni alimenti, le quali promuovono la crescita, nel colon, di una o più specie batteriche utili allo sviluppo della microflora probiotica. Essi sono presenti in molti integratori di fermenti latticima anche in diversi cibi in particolar modo nella farina di frumento, nelle banane, nel miele, nel germe di grano, nell'aglio, nella cipolla, nei fagioli e nei porri.

L'assunzione di prebiotici attraverso la dieta costituisce un fattore importante per il mantenimento di un buon equilibrio della flora batterica, soprattutto nell'ambito di una dieta sana, variata ed equilibrata.